Skip Navigation Linkswww.huber-online.com > Italiano > Prodotti > Tecnica di regolazione

Tecnica di regolazione

Decisione resa facile: Con il Pilot ONE moderno e il KISS/OLÉ a prezzo vantaggioso a seconda del fabbisogno sono disponibili due tipi di regolatori tra cui scegliere. A seconda del budget e degli ambiti di impiego sceglie l’apparecchio che adempie i Suoi requisiti. A seconda dello scopo d’applicazione decide se acquistare il modello a prezzo vantaggioso con regolatore KISS/OLÉ oppure l’apparecchio Pilot ONE con dotazione più ampia. I modelli con Pilot ONE offrono il vantaggio aggiuntivo che il volume delle funzioni in caso di necessità cresce grazie all’E-grade – e il tutto avviene in modo semplice mediante il codice di attivazione.
 
Raffronto tra le funzioni dei regolatori


KISS / OLÉ Pilot ONE
   

Funzione / Caratteristica di dotazione Pilot ONE
con E-grade ”Professional“
Pilot ONE
con E-grade “Exclusive“
Pilot ONE
con E-grade ”Basic“
KISS OLÉ
  
Temperaggio
Modo controllo temperatura
(Interna, Processo)

     
Programmabile 10 Prg. / max. 100 segmenti 3 Prg. / max. 15 segmenti      
Funzione rampa lineare, non lineare lineare
Parametro controllo regolabile TAC (True Adaptive Control) TAC (True Adaptive Control) predefinito 1 predefinito predefinito
Programma calibrazione per sensore di controllo
(Interno, Processo)
5 Punti 5 Punti 2 Punti 1 Punto 1 Punto
Monitorizzazione (Protezione di livello, Protezione sovrattemperatura) 2
Limiti d‘allarme configurabili    
VPC (Variable Pressure Control) 3    
Programma di ventilazione
Controllo compressore automatico
Limitazione del valore prescritto
Massimo riscaldamento / potenza raffreddamento regolabile      
  
Visualizzazione & uso
Visualizzazione della temperatura Schermo tattile da 5,7“ Schermo tattile da 5,7“ Schermo tattile da 5,7“ OLED OLED
Display grafico, numerico, zoom grafico, numerico grafico, numerico numerico numerico
Risoluzione Display 0,1°C / 0,01°C 0,1°C / 0,01°C 0,1°C 0,1°C 0,1°C
Visualizzazione della grafica per curve di temperatura Finestra, schermo pieno, scalabile Finestra, schermo pieno, scalabile Finestra, schermo pieno, scalabile    
Calendario, Data, Tempo
Linguaggio: DE / EN / FR / IT / ES / PT / CZ / PL / RU / CN / JP / KO / TR DE / EN DE / EN
Formato de temperatura / formato della temperatura commutabile
(°C / °F)
Comando dei gesti
Menu delle preferenze
Menu utilizzatori (Livello-Amministratore)    
2do set point    
  
Collegamenti
RS232 Interfaccia
RS485 Interfaccia    
USB Interfaccia (Host, Device)
RJ45 Ethernet Interfaccia
Seganle controllo esterno / ECS STANDBY 5    
Contatto pulito programmabile / ALARM 5    
AIF (Interfaccia Analogica) 0/4-20 mA o 0-10 V 6
Connessione Pt100 esterno 4 4
  
Confort & altro
Segnale allarme ottico / acustico
Auto Start  
Tecnologia Plug & Play    
Glossario tecnico
Comando a distanza via spy software
Versioni di valutazione E-grade disponibili (valide per 30 giorni)
Registratore dati di utilizzo (scatola nera)          
Memorizzare/caricare programmi di temperaggio su chiave USB          
Data logging del processo direttamente su USB      
Calendario Avvio           

1 - Funzione TAC disponibile quale versione di valutazione per 30 giorni
2 - Per apparecchi con protezione integrata da temperatura elevata
3 - Nei modelli con pompa con regolazione dei giri o bypass esterno
4 - Sensore di connessione esterna PT100 opzionale, solo disponibile se installato in fabbrica (costi addizionali)
5 - Di serie per gli unistate, altrimenti per il Com.G@te o POKO/ECS interface opzionale
6 - Mediante il Com.G@te opzionale


 
Le funzioni del controllore in dettaglio

Tecnologia Plug & Play
Tecnologia Plug & Play – unica e sperimentata sin dal 1982.  Ill concetto modulare convince nel caso dell’assistenza grazie alla sua tecnica unica al mondo del Plug & Play ottimizzabile in ogni momento mediante la modernissima tecnologia flash. I termostati e i dispositivi di raffreddamento con cilindri funzionano con un uso unitario – un vantaggio decisivo per tutti gli utenti dei più diversi apparecchi di temperaggio della Huber. Il regolatore Pilot ONE con il cavo di dati può anche essere utilizzato come comando a distanza. Sul versante della funzionalità e della flessibilità Pilot ONE ha imboccato percorsi del tutto innovativi.


Dati di processo rilevanti sempre visualizzati
Il nuovo Pilot ONE® parla in modo chiaro e tondo, convince grazie al suo uso semplice e offre informazioni costanti su tutti i dati rilevanti del processo Lo schermo a colori, con funzioni grafiche del tipo TFT di Pilot ONE mostra tutte le informazioni in modo chiaro e tondo. In questo modo la temperatura del processo, la temperatura di copertura interna e/o esterna, la pressione della pompa e tutte le informazioni rilevanti dal punto di vista della sicurezza possono essere lette in modo chiaro e ordinato. La visualizzazione può essere modificata. Oltre alla rappresentazione chiara e ampia di tutti i dati, le informazioni fondamentali (valore prescritto, valori reali, valori interni e processo e il valore della temperatura eccessiva impostato) possono essere anche rappresentate sotto forma di visualizzazione grande. Ciò rende più semplice la lettura da un’ampia distanza e concentra lo sguardo sugli aspetti fondamentali. La risoluzione della visualizzazione della temperatura ammonta a 0,1 K o 0,01 K. Si possono scegliere i formati della temperatura Celsius o Fahrenheit. A seconda della dotazione del sistema di temperaggio si possono impostare senza livelli il valori dei giri della pompa o quello della pressione massima. La funzione VPC (Variable Pressure Control / comando della pressione variabile) inoltre protegge in via preventiva dalla rottura del vetro. La parametrizzazione del percorso regolare può avvenire manualmente oppure in modo completamente automatico per mezzo del dispositivo True Adaptive Control (TAC, comando di adattamento vero) – della regolazione intelligente auto-ottimizzante a cascata – garantendo in questo modo i risultati regolari migliori con un dinamismo massimo. E’ possibile limitare l’ambito di lavoro mediante limitazioni del valore prescritto e di impostare in modo individuale il comportamento dell’allarme. Nel caso di un allarme si possono attivare un segnale d’allarme ottico o acustico. L’orologio e il calendario permettono impostazioni individuali del comportamento di avviamento automatico nel caso dell’interruzione del funzionamento della rete o durante il funzionamento in standby. Inoltre i sensori di regolazione possono essere calibrati in modo molto confortevole. A seconda dell’esecuzione, interfacce digitali o analogiche permettono registrazioni di dati, il collegamento di un Com.G@tes e l’inserimento all’interno di un sistema di conduzione del processo.


E-grade® – Funzioni su domanda
Ogni applicazione richiede particolari funzioni. Se il circolatore è utilizzabile in un range di applicazioni deve farlo al meglio. La domanda di funzionalitàsi sviluppa con la complessità dell‘applicazione. L‘innovativo E-grade ha la risposta. Le unità con il Pilot ONE nella versione di base hanno una gamma completa delle funzioni adatte alle applicazioni classiche di controllo di temperatura. L‘E-grade permette che le funzionalità siano estese in qualunque momento adattandosi a nuovo processo e al nuovo budget. E-grade è pronto per l‘aggiornamento elettronico ed è semplice farlo: Per estendere le funzionalità è sufficinte inserire un codice specifico nell‘unità tramite controllore. Questo codice è collegato al numero di serie dell‘unità ed è già inserito in fabbrica per le nuove unità o può essere attivato successivamente. Il codice è trasmesso via email. Non è richiesto nessun aggiornamento di software o hardware. Consultare tabella (pagine 16/17) per le funzioni offerte da ciascun E-grade.


Controllo della temperatura con auto-ottimizzazione
Al contrario della maggior parte dei regolatori automatici PID, i quali adattano i parametri in modo automatico, al fine di rendere possibile una regolazione della temperatura veloce con una oscillazione minima, la tecnologia True Adaptive Control (TAC) fa un altro passo avanti. TAC, il curioso metodo adattativo, analizza il sistema controllato nella gamma complessiva delle temperature e crea un modello pluridimensionale dell’applicazione di controllo. Il regolatore di temperatura viene mantenuto, grazie a TAC, coi migliori parametri di regolazione e si adatta in modo ottimale anche in caso di condizioni applicative fortemente variabili. Le direttive qualitative per il regolatore di temperatura possono perciò essere rispettate in modo ottimale. Su richiesta si può esigere un andamento della temperatura altamente dinamico o aperiodico in caso di oscillazioni. Anche il comportamento dinamico in caso di reazioni esotermiche è certo. La tecnologia TAC permette, in entrambi i casi, i tempi di intervento più brevi. Le classiche funzioni PID possono essere regolate anche manualmente invece che con TAC.


Controllo della pressione con un andamento progressivo
Il VPC è stato sviluppato per proteggere i reattori in vetro dai danni causati dalla pressione troppo elevata. Il VPC compensa, inoltre, variazioni di viscosità che abbiano luogo durante il riscaldamento o il raffreddamento del fluido usato per il trasferimento di calore. Gli Unistat per utilizzi tipici di laboratorio hanno una pompa che regola i giri ad avviamento progressivo e possono controllare la pressione tramite un sensore di pressione. I modelli Unistat con la maggiore capacità di raffreddamento controllano la pressione utilizzando un sensore di pressione ed un bypass continuo (opzionale). Risultato: pressione minima, flusso massimo e trasmissione di calore ottimale.Il VPC permette il miglior funzionamento restando all’interno dei limiti di pressione definiti dall’applicazione.


Dispositivo di programmazione
Con una funzione lineare a rampa è possibile realizzare singoli salti di temperatura. E’ disponibile un dispositivo di programmazione di facile utilizzo con 100 fasi di programma per requisiti di temperatura più vasti. E’ possibile selezionare le singole fasi del programma in modo che sia stabile a livello termico o temporale. Per ogni fase è inoltre possibile attivare o disattivare numerose funzioni (contatto a potenziale zero, interfaccia analogica, modalità di controllo della temperatura). Specialmente nel caso di processi di cristallizzazione, con l’andamento non lineare della temperatura si può ottenere un grado di purezza dei cristalli più elevato. Invece di utilizzare dispendiosi programmi per regolare la temperatura, con rampe lineari o profili rettangolari, possono essere scelte funzioni E per definire un modulo continuo di setpoint. Il diagramma mostra la maggior precisione ottenuta tramite una funzione E (sotto) rispetto ad una rampa lineare (sopra, in questo caso a 6 fasi).


Sicurezza e Protezione Ex
I modelli Unistat hanno numerosi dispositivi di sicurezza e gestiscono applicazioni di controllo della temperatura – incustoditi, sicuri ed anche in regime di funzionamento continuo. Valori di sovratemperatura, limiti dei valori di riferimento e soglie d’allarme dipendono dalle condizioni generali dell’applica-zione di controllo della temperatura. I sensori della temperatura e della pressione si possono calibrare e i regolatori azionati da microprocessori controllano lo stato di funzionamento. Il VPC controlla la pressione massima consentita nel circuito del fluido. I componenti passivi garantiscono un’affidabilità straordinariamente elevata. In caso di emergenza gli Unistat vengono isolati elettricamente. In caso di processi critici è possibile attivare sistemi aggiuntivi di raffreddamento d’emergenza.

Per impianti antideflagranti ci sono due alternative: con controllo a distanza conforme ATEX Unistat II 2G Ex ib IIC T4 tramite installazione degli Unistat al di fuori della zona Ex o all’interno della zona Ex posti totalmente nell’armadio Ex-p a prova di esplosione.

Comunicazioni 
Gli apparecchi di temperaggio con il regolatore Pilot ONE sono già dotati di collegamenti di serie per USB e LAN:

Con i collegamenti USB del Pilot ONE i dati di misurazione possono essere memorizzati direttamente e in modo semplicissimo su una chiave USB. Il collegamento USB permette inoltre un collegamento con un PC o notebook. Insieme al software spy i requisiti quali comando a distanza o trasmissione dei dati sono realizzabili in modo semplice ed economico.

Il collegamento RJ45 Ethernet integrato nel regolatore Pilot ONE permette un inserimento senza problemi degli apparecchi di temperaggio della Huber all’interno di reti LAN. In questo modo sono possibili compiti di comando a distanza, il protocollare dei dati di misurazione e l’inserimento all’interno di sistemi di conduzione dei processi.


Interfacce e comunicazione dati
Per le applicazioni in cui si necessitano possibilità di collegamenti aggiuntive, a seconda del modello sono disponibili i seguenti moduli opzionali di interfaccia:

Modulo interfaccia Com.G@te: Il Com.G@te mette a disposizioni connessioni secondo lo standard NAMUR, è compreso nel kit di fornitura degli Unistat ed è disponibile come optional per tutti i modelli CC. Sono integrate le seguenti interfacce:

- RS232 (bidirezionale)
- RS485 (bidirezionale)
- Contatto a potenziale zero (programmabile)
- AIF interfaccia analogica 0/4-20mA o 0-10 V (bidirezionale)
- ECS segnale di comando esterno


Software
SpyControl è un software che contiene la funzionalità di SpyLight. La sua caratteristica aggiuntiva prevede la possibilità di comandare uno o più apparecchi da parte di un solo datore di programma. L’utente può indicare determinati programmi di temperaggio per gli apparecchi che poi funzionano in modo automatico. I segmenti di un programma di temperaggio vengono inseriti in modo facile per gli utenti nel cosiddetto Xplorer del programma di temperaggio Xplorer, un modulo di SpyControl. I programmi di temperaggio creati possono essere modificati e archiviati liberamente. L’andamento generale di un programma di temperaggio viene visualizzato nel grafico qui a seguito.
Per maggiori informazioni...
   
 

    Consulenza e vendita
    Cataloghi e dépliant
    Novità e appuntamenti
    Casi di studio concreti
    Registrazione della Garanzia 3-2-2
    Abbonati alla newsletter
    Richiesta di preventivo
    Distribuzione e rappresentanze
    Area download




































 

Peter Huber Kältemaschinenbau Home  |  Contatti  |  Condizioni generali di contratto  |  Note legali  |  Sitemap