Innovazione

La Peter Huber Kältemaschinenbau AG è tra le 100 medie imprese più innovative in Germania. Lo ha stabilito lo studio comparativo "TOP 100", un confronto intersettoriale esteso a tutto il territorio tedesco.

Innovazioni dalla fabbrica Tango

Gli sviluppi condotti presso la Tango Factory rappresentano, dal punto di vista sia ecologico che economico, la soluzione ottimale per una vasta gamma di applicazioni di termoregolazione. I nostri utenti devono essere sempre all'avanguardia tecnologica! A questo obiettivo ci dedichiamo con convinzione e passione. In che modo lo facciamo e come sfruttiamo e ottimizziamo la perfetta interazione di termodinamica efficiente e microelettronica intelligente, lo spiega il seguente ritratto:

Termodinamica e microelettronica

o viceversa? Per il prodotto finito questo non ha alcuna importanza. Prima della realizzazione è determinante la prospettiva. La microelettronica consente un'intelligente termodinamica in piccole dimensioni e una termodinamica efficiente ha bisogno dell'intelligenza della microelettronica. Al contrario non sarebbe nata alcuna innovazione. Pensiamo ad esempio ai leggendari criotermostati nella funzione classica

Ministat®, Unistat® e Variostat®

, giunti sul mercato nel 1976, l'era dei termometri a contatto, tuttavia fin da subito nella forma completamente elettronica, con Triac e interruttore della tensione zero. Una rarità per quei tempi. Determinante fu tuttavia non l'integrazione di un riscaldamento e un raffreddamento in un regolatore della temperatura, bensì il fatto che per la prima volta fu trovata un'interessante soluzione termodinamica. Il secondo colpo fu fatto con il pannello da innesto digitale intercambiabile sull'ACHEMA 1979, che ora può essere scambiato con il microprocessore retrocompatibile

Compatible Control

. Il terzo colpo! Dopo il tuttora esclusivo pannello da innesto intercambiabile, si è diffuso sul mercato il display digitale. Se vogliamo, l'innovazione per eccellenza. Nel principio di funzionamento di termostati o raffreddatori a circolazione, tuttavia, nulla è cambiato. Anche la crescente sostituzione della tecnica analogica con la venuta del microprocessore non avrebbe cambiato nulla alla tecnica di termoregolazione tradizionale. Se si pensa alla tecnica di regolazione e alla termodinamica in questa sequenza, non ci si devono aspettare delle innovazioni. La sequenza giusta è quella inversa e lo sviluppo del

Rotostat®

brevettato lo ha dimostrato chiaramente. Al conferimento del premio per l'innovazione nel 1986 questo gioiello di microelettronica era stato appena annunciato. Il Rotostat® è stato paragonato ad un Concorde - potente, ma costoso. Nella realtà, gli sono bastati due anni per essere ammortizzato e convincere ogni utente. Perché? Il segreto del Rotostat® sta nell'efficiente termodinamica. Naturalmente il Rotostat® ha da tempo la sua microelettronica e ancora oggi è unico nel suo campo. Molti utenti ci considerano impegnati esclusivamente nella criotecnica. Spesso siamo definiti gli specialisti del freddo nel settore. Questo è giusto e non abbiamo nulla in contrario. Tuttavia, abbiamo dimostrato la nostra competenza anche nello sviluppo dei sistemi elettronici, coinvolgendoli in tutte le innovazioni a parità di importanza. It takes two to Tango. L'intelligenza consente una tipologia costruttiva di ingombro ridotto ed entrambe le discipline hanno reso gli

Unichiller®

i migliori apparecchi del genere sul mercato mondiale, con un'incredibile densità di potenza e una riduzione del consumo di acqua nelle macchine con raffreddamento ad acqua superiore al 70%! E il collaudato pannello a innesto Compatible Control regola anche gli intelligenti raffreddatori a circolazione con la più moderna tecnica a microprocessore. Considerando questo scenario di fondo, la nascita del Tango è stata in realtà solo una questione di prospettiva e di conseguenze. Lo sviluppo del principio dell'Unistat fu dettato semplicemente dall'esigenza di trovare una soluzione termodinamica per numerosi problemi irrisolti.

Tango e i grandi Unistat®

dovettero essere inventati perché con la termodinamica conservativa si era ormai giunti al capolinea. Questa fu soppiantata da una microelettronica in grado di offrire molto più della normale regolazione della temperatura e di valorizzare le potenzialità del principio Unistat®. Con funzioni che per la tecnica conservativa non sarebbero nate per mancanza di necessità. Sensori di temperatura e pressione, motori passo-passo ad alta risoluzione per la gestione del freddo e radiatori ad alta temperatura, tabelle della pressione del vapore dei nuovi fluidi frigorigeni. Tutti aspetti che ci hanno consentito di rinunciare anticipatamente alla produzione di CFC, nonché al refrigerante R22 e alle miscele R22 ben 5 anni prima dell'entrata in vigore del divieto. Innovazioni in vista del passaggio al nuovo millennio e con un obiettivo ben chiaro: l'esercizio di Tango e dei grandi Unistat® in condizioni gravose, nel ruolo di

leader tecnologici!

Generatori di impulsi per l'intera gamma di prodotti Huber, dal bagno d'acqua alle macchine high-tech, per una generazione del freddo ecocompatibile e una tecnica di termoregolazione a basso consumo energetico, e soprattutto per facilitare il lavoro dei nostri utenti e consentire una termoregolazione ottimale nella pratica.

 
Conferimento del sigillo di qualità TOP100:


 




    Consulenza e vendita
    Cataloghi e dépliant
    Novità e appuntamenti
    Casi di studio concreti
    Registrazione della Garanzia 3-2-2
    Abbonati alla newsletter
    Richiesta di preventivo
    Distribuzione e rappresentanze
    Area download
Peter Huber Kältemaschinenbau Home  |  Contatti  |  Condizioni generali di contratto  |  Note legali  |  Sitemap